.
.
.
.

artlady_title
Mission
.
Donna come corpo o come carattere, amica preziosa o incompresa nemica, amante o madre, forte o debole…si può dire che l’arte abbia colto ogni suo aspetto, ma mai la sua interezza, anche perché la donna stessa si esprime mediante aspetti differenti e parziali, come ogni individuo ma forse particolarmente, in virtù di quella lunaticità che tanto spesso le viene attribuita e che la rende un caleidoscopio di manifestazioni, un’altalena di stati d’animo, un dilemma tra bisogni e desideri, sempre diversa dalle altre donne e persino da sé stessa, eppure polarità altrettanto salda e necessaria di quella maschile per l’equilibrio e l’armonia di questo mondo duale…. Perché la donna è sempre stata oggetto di arte? La donna da secoli è oggetto dell’arte.
A partire dalle rappresentazioni e sculture della preistoria la donna è stata rappresentata nelle sue molteplici sfaccettature: donna come madre, donna come santa, donna come diavolo, donna come amante ecc.
Per il pittore, però, la donna è anzitutto forma. E’ il simbolo della figurazione di tutti i tempi, è l’archetipo della dimensione umana, della sua trasparente profondità, del suo glorioso intelletto, della sua perfezione assoluta, sopra ogni altra forma vivente. E’ alla forma della donna che l’artista consegna il giudizio estetico dell’arte. Un artista, inoltre, spesso cerca il suo ideale femminile nel corpo di una donna e lo confronta con le proprie lacune interiori, così da poter definire, attraverso una personale interpretazione, quella metà di sé che vuole trovare nell’oggetto del suo desiderio. Forse se le donne avessero avuto le stesse libertà degli uomini, non ci sarebbe stata in loro quella fatalità che tanto ha ispirato artisti di tutti i tempi.
E’ questa libertà che il progetto ART LADY vuole trasferire , la figura femminile non più rappresentata dai grandi maestri ma interprete attiva.
.
Il ruolo sociale della figura femminile con ART LADY diventa una necessità del nostro tempo, il conseguimento della consapevolezza che l’arte ci vuole al suo servizio, con i valori della grande famiglia che nessuno meglio di una donna può rappresentare.
ART LADY e’ un progetto che viene costruito dalle fondamenta, l’assetto della formazione della figura del consulente al femminile sarà curato dal GERARDO GIURIN, figura d’eccellenza della formazione alla vendita di opere d’arte.

Una formazione strutturata all’approfondimento dei valori del linguaggio dell’arte contemporanea, storici ed economici.
.

 

dama_logo
.
In linea con i servizi INTERNATIONAL BROKER ART consulting, il progetto Art Ladies vedrà nascere una nuova figura professionale, con competenze specifiche di primissimi piano e particolare attenzione alla formazione del valore della ” collezione “.
Il progetto ha nelle sue radici il supporto di grandi realtà imprenditoriali nel settore dell’arte moderna e contemporanea, Spirale Milano, dal 1968 al servizio di dealer, Musei e collezioni, Spirale d’idee, Associazione Culturale dedita alla socialità del Mondo dell’Arte ed alla realizzazione di grandi progetti Istituzionali, International Broker Art, con un focus attento sulla costruzione della collezione.
.
.
.
mission
.
corporate
.